Menu

Come organizzare un evento su area pubblica

Varazze è animata da numerosi eventi nelle vie e nelle Piazze della Città.
 
L’Amministrazione Comunale, per favorire una migliore distribuzione delle iniziative in città, ha disposto la coordinazione e l'organizzazione degli eventi su area pubblica.
 
L'attività di coordinamento prevede la progettazione e realizzazione di una procedura unificata tale da:
  • Mettere a disposizione dell'organizzatore un riferimento univoco in grado di accompagnarlo in tutta la fase di ottenimento delle necessarie autorizzazioni;
  • Mettere in rete gli uffici competenti per razionalizzare il lavoro di valutazione dell'evento e di rilascio delle relative autorizzazioni.
 Per organizzare un evento su area pubblica, è necessario seguire l'iter in questa pagina:
  1. RICHIESTA EVENTO (cosa deve fare l'organizzatore)
    1. Fase preliminare: prenotazione dello spazio su area pubblica. 
      E' possibile prenotare lo spazio su area pubblica utilizzando il (1) MODULO A. Questo modulo, che può essere presentato in qualsiasi momento dell'anno, ha la sola funzione di prenotazione. Il MODULO A deve essere inoltrato possibilmente via mail all'indirizzo mail dedicato segreteria.protocollo@comune.varazze.sv.it

      . L'ufficio competente, risponderà all'organizzatore circa la richiesta di prenotazione inoltrata. La presentazione del MODULO A di prenotazione non è obbligatoria: si può compilare direttamente il MODULO B, che va sempre e comunque presentato (anche in caso di prenotazione con MODULO A) entro 40 giorni dall'inizio dell'evento.

    2. Fase autorizzativa: avvio della procedura definitiva
      Per avviare la richiesta di autorizzazioni è necessario presentare - possibilmente via mail all'indirizzo mail dedicato segreteria.protocollo@comune.varazze.sv.it - almeno 40 giorni prima della data dell'evento, il (2) MODULO B. L'ufficio competente, acquisito il MODULO B, avvia la procedura di verifica della fattibilità dell'evento. La presentazione del MODULO B - compilato in tutto le sue parti, allegati compresi indicati nel modulo stesso - è obbligatoria.
       
  2. PROCEDURE DI RICHIESTA (Come compilare il MODULO B)
    Di seguito riportiamo le procedure per la corretta compilazione delle sezioni del MODULO B:
    1. Concessione del patrocinio ed uso logo
      Per ottenere il patrocinio e/o l'uso del logo del Comune di Varazze per un evento che s'intende organizzare, è necessario specificarlo nel MODULO B, ed aderire alle linee guida indicate nel documento "(3) Patrocinio ed autorizzazione all'uso del logo". Si evidenzia che il patrocinio dà diritto ad una riduzione del canone di affissione del 50%.
    2. Concessione occupazione suolo pubblico
      Per ottenere la concessione di occupazione per un evento che s'intende organizzare su suolo pubblico, è necessario specificarlo nel MODULO B. Il modulo prevede infatti una sezione dedicata a questa concessione. Il regolamento per il suolo pubblico prevede forme di riduzione del canone applicabili direttamente dall'ufficio competente. Nel caso in cui l'evento comporti l'occupazione di un'area pedonale, l'Ufficio di Polizia Municipale si attiva per il rilascio dei permessi di accesso all'area per i veicoli dell'organizzatore. Nel MODULO B infatti è prevista una sezione che chiede l'inserimento dei dati dei veicoli.
    3. Noleggio attrezzature comunali, fornitura energia elettrica
      Per noleggiare le attrezzature di proprietà comunale, è necessario specificarlo nel MODULO B. Il modulo prevede infatti una sezione dedicata a questa procedura. Consulta la scheda che riporta in dettaglio "(4) l'elenco delle attrezzature disponibili" ed i relativi costi di noleggio. La Giunta Comunale può concedere il noleggio gratuito delle attrezzature (collaborazione). Le spese di facchinaggio (consegna materiale, montaggio strutture) sono sempre a carico dell'organizzatore. In città sono dislocati quadri elettrici in gestione al Comune di cui è possibile chiedere l'uso gratuito. Viene richiesto il pagamento di un forfait per il consumo di energia elettrica. Nel caso in cui l'area che si intende occupare non sia servita da un quadro elettrico in gestione al Comune, l'organizzatore è tenuto a richiedere - a proprie spese - un allaccio temporaneo all'Enel. L'organizzatore dovrà sempre presentare al Comune dichiarazioni di conformità degli impianti elettrici dal punto di consegna del Comune nonché certificare il service audio luci utilizzato.
    4. Licenza pubblico spettacolo
      Nel caso in cui l'evento su area pubblica sia di tipologia complessa – ossia che preveda l'utilizzo di strutture portanti (palco, americane ecc.) e/o lo svolgimento di spettacoli (ad es. concerti) che comportino l'uso di impianti di fonica e/o luci è necessario specificarlo nel MODULO B. Il modulo prevede infatti una sezione dedicata a questa procedura. Una volta ricevuta la risposta positiva da parte dell'ufficio competente è necessario richiedere all'Ufficio Commercio la documentazione necessaria. SCIA agibilità 200 posti
    5. Somministrazione di alimenti e bevande
      Nel caso in cui l'evento preveda la somministrazione di alimenti e bevande è necessario specificarlo nel MODULO B. Il modulo prevede infatti una sezione dedicata a questa procedura. Una volta ricevuta la risposta da parte dell'ufficio competente è necessario avviare la procedura con l'Ufficio Commercio presentando la (5) SCIA per poter somministrare alimenti e bevande.
    6. Deroga acustica
      Nel caso in cui lo svolgimento dell'evento preveda forma di rumorosità (ad esempio produzione di musica o utilizzo di motori rumorosi) è necessario specificarlo nel MODULO B. Il modulo prevede infatti una sezione dedicata a questa procedura. La città è divisa in diverse zone acustiche (Piano di Zonizzazione Acustica), in base alla zona in cui si volge l'evento, è necessario rispettare il limite acustico permesso. Il caso di evento temporaneo è necessario richiedere la deroga a questo limite utilizzando apposito modulo. Una volta ricevuta la risposta da parte dell'Ufficio Ambiente è necessario avviare la procedura necessaria per l'ottenimento della deroga acustica.
    7. Scorta Polizia Municipale
      In caso di evento itinerante (ad es. gara ciclistica, motoraduno, gara podistica) è possibile richiedere la scorta della Polizia Municipale. Per ottenerla, è necessario specificarlo nel MODULO B che prevede una sezione specifica. E' necessario concordare il servizio con l'Ufficio della Polizia Municipale.
    8. Timbratura/affissione materiale pubblicitario
      Il Comune di Varazze ha dato in concessione la gestione del servizio di pubbliche affissioni; il servizio è gestito in base ad un regolamento comunale. Per le procedure di affissione e timbratura di locandine è quindi necessario rivolgersi all'ente concessionario:
      I.C.A. Imposte Comunali Affini - Via Montegrappa 45, Varazze - tel. 019 97306.
    9. Apposizione segnaletica stradale, pulizia strade, raccolta rifiuti
      In caso di evento che comporti la modifica o la chiusura del traffico, è necessario contattare la Polizia Municipale per il posizionamento della segnaletica e l'emanazione dell'ordinanza per la modifica della circolazione. Almeno 48 ore prima dell'evento la PM deve posizionare cartelli di divieto. In caso di manifestazione che prevede produzione straordinaria di rifiuti l'organizzatore deve attivare la pulizia dell'area che può essere effettuata con mezzi propri o chiedendo supporto all'Ufficio Giardini. E' possibile concordare anche l'installazione temporanea di contenitori per raccolta rifiuti.
    10. Permessi di transito in area pedonale
      I permessi per accedere alle sono ZTL e/o aree pedonali per effettuare le operazioni di carico/scarico durante l'evento sono rilasciati dall'Ufficio di Polizia Municipale unitamente alla concessione di occupazione di suolo pubblico
    11. Concessione su area demaniale
      Per ottenere la concessione di occupazione per un evento che s'intende organizzare su area demaniale, è necessario specificarlo nel MODULO B. Il modulo prevede infatti una sezione dedicata a questa concessione. (modulo occupazione area demaniale). L'occupazione prevede il pagamento di un canone demaniale che prevede comunque forme di esenzione o riduzione del canone applicabili direttamente dall'ufficio competente. Nel caso in cui l'evento preveda l'occupazione di un'area pedonale, l'Ufficio Polizia Municipale si attiva per il rilascio dei permessi di accesso all'area per i veicoli dell'organizzatore. Nel MODULO B infatti è prevista una sezione che chiede l'inserimento dei dati dei veicoli.
       
  3. VALUTAZIONE DELL'EVENTO (cosa fa il Comune)
    1. Verifica della fattibilità - L'Ufficio Protocollo inserisce l'evento (MODULO B) nel database operativo (se l'evento non è già contenuto nel database operativo per effetto della prenotazione tramite MODULO A, in questo caso, viene integrata la scheda con la richiesta completa).
      Il database operativo contiene tutte le richieste di autorizzazione ricevute e permette a tutti gli uffici di poter accedere alla richiesta protocollata ed a tutti gli altri documenti utili legati all'evento. La condivisione di questo strumento operativo facilita la raccolta dei pareri preventivi e permette una migliore valutazione dell'evento. Gli uffici competenti procedono quindi con la formulazione di pareri preventivi. In caso di manifestazione complessa, istituisce una conferenza di servizi che riunisce gli uffici competenti e gli organizzatori dell'evento. La conferenza dei servizi, che si riunisce anche più volte, ha lo scopo di sviscerare e risolvere in modo congiunto tutte le problematiche legate all'impatto che l'evento avrà sulla Città.
      Valutazione degli eventuali problemi di circolazione: fra i vari pareri preventivi raccolti, in questa fase di valutazione assume particolare rilevanza il parere espresso dall'ufficio competente della Polizia Municipale. L'Ufficio della PM valuta l'impatto dell'iniziativa e propone eventuali modifiche; l'ufficio competente contatta l'organizzatore per concordare le eventuali modifiche all'evento (ad es. modifica del percorso piuttosto che slittamento dell'orario di avvio o di chiusura dell'evento). Nel caso in cui si renda necessaria la modifica della circolazione dei bus urbani di linea, l'Ufficio della PM concorda con il gestore del servizio le opportune variazioni dei percorsi. In tempo utile, l'Ufficio della PM emanerà l'ordinanza di modifica della circolazione ed eventuali variazioni ai percorsi dei bus cittadini, ed in caso di chiusura della SS1 Aurelia, verrà fatta da parte dell'Ufficio stesso una comunicazione alla Questura/Prefettura (generalmente l'ordinanza viene pubblicata a ridosso dell'evento)
    2. Parere della Giunta Comunale - Raccolti i pareri tecnico-amministrativi, viene avviata la procedura di acquisizione del parere della Giunta Comunale (comunicazione di Giunta), che di solito si riunisce una volta alla settimana, alla quale viene sottoposta una relazione dell'evento e delle eventuali concomitanze ed i costi a carico del Comune.
    3. Risposta all'organizzatore - Acquisito il parere della Giunta Comunale, l'Ufficio competente invia all'organizzatore una risposta che contiene:
      • Il parere espresso dalla Giunta Comunale
      • La concessione del patrocinio e/o l'uso del logo (se richiesto)
      • L'elenco dei singoli iter necessari per ottenere le autorizzazioni; l'elenco è completo di tutti i riferimenti utili all'organizzatore per accedere con più facilità agli iter autorizzativi
      • L'invito a far pervenire al più presto il materiale pubblicitario dell'evento: in questo modo è possibile inserire l'evento nel calendario appuntamenti e manifestazioni disponibile sul sito del Comune di Varazze (6) MODULO D. Tutto il materiale pubblicitario, comprese foto -anche di eventi precedenti- e logo dell'evento, può essere inoltre inviato alla mail dedicata social@comune.varazze.sv.it al fine di promuovere l'iniziativa anche tramite canali social del Comune.
    • Visto l'esito della comunicazione di Giunta e la risposta all'organizzatore ogni ufficio può procedere con la predisposizione degli iter autorizzativi.
 
SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA
La modulistica può essere inviata in formato digitale al seguente indirizzo mail: segreteria.protocollo@comune.varazze.sv.it
DocumentiDim.
1) MODULO A42 KB
2) MODULO B69.5 KB
3) Patrocinio ed autorizzazioni all'uso del logo22.01 KB
4) Elenco delle attrezzature disponibili21.82 KB
5) SCIA per somministrare alimenti e bevande80 KB
6) MODULO D46.5 KB
Planimetrie - Borgo Solaro65.11 KB
Planimetrie - Giardino Boschine58.02 KB
Planimetrie - Giardino il Boschetto63.5 KB
Planimetrie - Molo piazza De Gasperi330.48 KB
Planimetrie - Molo300.24 KB
Planimetrie - Piazza Alpicella190.61 KB
Planimetrie - Piazza Dante29.04 KB
Planimetrie - Piazza De Andrè398.15 KB
Planimetrie - Piazza Jacopo da Varagine20.52 KB
Planimetrie - Piazza Nazioni Unite59.83 KB
Planimetrie - Piazza S. Ambrogio30.49 KB
Planimetrie - Piazza Veneto63.21 KB
Planimetrie - Slargo Malocello259.88 KB
Planimetrie - Piazza Bovani40.95 KB
Planimetrie - Passeggiata di gomma.pdf144.28 KB
SCIA agibilità fino a 200 posti.doc26.5 KB
 

News

L'esercitazione della Protezione Civile denominata "Levante Savonese" organizzata dalla sezione di Savona dell'Associazione Nazionale, a cui parteciperanno i volontari del Primo Raggruppamento della protezione civile dell' Associazione Nazionale Alpini comprendente Liguria, Piemonte e Valle D'Aosta si terrà dal 23 al 25 giugno, coinvolgendo i comuni di Albisola Superiore, Albissola Marina, Celle Ligure e Savona e anche il nostro comune con importanti lavori di manutenzio
Piano di azione regionale contro il punteruolo rosso della palma La Regione Liguria con Decreto n° 1405 del 22.03.2017 ha aggiornato il Piano di Azione Regionale per contrastare l'introduzione e la diffusione del punteruolo rosso della Palma. Nello stesso documento è stata redatta una zonizzazione del territorio ligure sulla base della diffusione accertata del punteruolo .
Al via da Giovedì 15 giugno il programma estivo “R...estate a Varazze 2017”, promosso nella sua terza edizione dall’Assessorato all’Ambiente con il CEA Parco Costiero Piani d'Invrea in sinergia con gli eventi turistici.
Con deliberazione di Giunta comunale n. 111 del 25/5/2017 è stato avviato l'iter per la costituzione di un elenco di esercizi commerciali convenzionati per l'accettazione dei buoni spesa per l'acquisto di beni di prima necessità per le famiglie in difficoltà economica.
Il Cundigiun, la kermesse eno-gastronomica in programma a Varazze sabato 10 e domenica 11 Giugno, sarà un vero e proprio itinerario del gusto tra le vie e piazze cittadine, che svelerà il meglio dello street food e dei piatti tipici liguri.
E' partita la selezione dei volontari per il Servizio Civile nazionale in Italia e all'estero. Alla selezione potranno partecipare ragazze e ragazzi tra i 18 ei 28 anni interessati ad un'esperienza di cittadinanza attiva nei settori dell'assistenza, della protezione civile, dell'ambiente, del patrimonio artistico e culturale, dell'educazione e promozione culturale. Sul sito www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it si trovano i bandi di selezione.
La Città di Varazze presenta il calendario Eventi 2017 con tutte le iniziative che il Comune organizzerà o patrocinerà durante l’anno. 
“Cibo per tutti e per tutti i gusti, ad una condizione: che sia tipico”   Il 10 e l’11 Giugno prenderà il via il “Cundigiun”, appuntamento enogastronomico itinerante per le vie e le piazze di Varazze, che, giunto ormai alla terza edizione, è diventato un must per tutti coloro che amano le tipicità liguri, le tradizioni e la buona tavola.
Il bouldering, attività di arrampicata su massi per risolvere particolari sequenze di movimenti concatenati e dinamici, molto praticata nel nostro entroterra, che offre diverse tipologie di roccia e situazioni, adatti a tutti i livelli di preparazione sarà protagonista di questo fine settimana a Varazze.


Leggi tutte le News »

C.U.C. - Centrale Unica di Committenza

 
All'inizio del 2017 è stata istituita la Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) tra i Comuni di Varazze, Cogoleto e Arenzano, con sede in Varazze, mediante la stipula di apposita Convenzione siglata dai Sindaci dei tre Comuni. 

La C.U.C. ha il compito di effettuare le gare per conto dei Comuni aderenti in un'ottica di centralizzazione degli appalti.
  

Fatturazione Elettronica

A decorrere dal 31 Marzo 2015 questa Amministrazione - in ottemperanza al Decreto Ministeriale 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214-  non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato della fattura elettronica" del citato DM n.55/2013.
 
 

Streaming Consiglio Comunale

Questo nuovo servizio manifesta la volontà di promuovere sempre più la trasparenza amministrativa ed il coinvolgimento della cittadinanza, con strumenti tecnologici oramai diventati usuali. Usa i tasti sottostanti per accedere alla DIRETTA LIVE oppure visualizzare on-demand l'ARCHIVIO dei filmati già registrati.
 

Fabbrica del Cittadino

Dal 15 aprile 2015 il Comune di Varazze mette a disposizione il servizio "La Fabbrica del Cittadino" che permetterà di semplificare la comunicazione tra Cittadini, Politica ed Amministrazione.
 
Tramite questo nuovo strumento sarà possibile fare le proprie proposte e condividere le proprie idee con l'Amministrazione per migliorare il territorio; sarà possibile segnalare le criticità dei servizi, proporre nuovi progetti per la Città e prendere visione dei progetti e delle idee dell'Amministrazione.
 
Per approfondimenti: fabbricadelcittadino.it/varazze