Menu

News

Proposte per l'aggiornamento del Piano Triennale per la prevenzione della corruzione

 
AVVISO PUBBLICO
 
PROPOSTE PER L'AGGIORNAMENTO DEL PIANO TRIENNALE PER LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE
 
La legge 6 novembre 2012 n. 190 "Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità nella pubblica amministrazione" fa obbligo a tutte le pubbliche amministrazioni di dotarsi del Piano triennale per la prevenzione della corruzione ( PTPC), da redigere sulla base del Piano Nazionale Anticorruzione.
 
Il Piano deve contenere oltre alla parte descrittiva delle azioni poste in essere o da porre in essere, per prevenire o combattere eventuali attività o comportamenti corruttivi, anche la mappatura dei procedimenti maggiormente sensibili ad azioni o comportamenti corruttivi. Il Piano viene predisposto dal Segretario Comunale in qualità di Responsabile della Prevenzione della Corruzione (RPC) ed approvato dalla Giunta Comunale ed aggiornato annualmente entro il 31 gennaio.
 
Questo Comune ha adottato il proprio Piano nel 2014 e con deliberazione della Giunta Comunale n. 160 del 1/10/2015 ha provveduto al suo aggiornamento. Il Piano è pubblicato sul sito Internet nella sezione "Amministrazione Trasparente", sottosezione "Altri contenuti - Corruzione". 
 
L'ANAC (Autorità Nazionale AntiCorruzione) con propria deliberazione n. 12 del 28 ottobre 2015 (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 267 del 16/11/ 2015), detta le nuove disposizioni per l'aggiornamento del Piano da valere per il triennio 2016/2018.
Per poter procedere quindi (nel rispetto dei tempi indicati dalla normativa nazionale) all'aggiornamento del Piano, in modo più partecipato e trasparente possibile, 
 
SI CHIEDE 
 
A tutti coloro che ritengono di poter fornire suggerimenti, proposte o osservazioni, utili per l'aggiornamento del Piano, di farli pervenire, in forma scritta, entro e non oltre il giorno 29 gennaio 2016, al protocollo del Comune oppure al seguente indirizzo e mail:
 
 
DocumentiDim.
201601_AVVISOPUBBLICO_PTPC.pdf41.94 KB
 

News

La mostra d’arte permanente dedicata all’universo femminile vede la direzione artistica affidata alla dottoressa Giorgia Cassini, critico d’arte e direttore artistico di chiara fama, già curatrice del progetto espositivo nel 2014.
Oggi alle ore 17.30 presso il Sottopasso tra Viale Nazioni Unite e Via Recagno si è tenuta l’inaugurazione della terza installazione cittadina dedicata alla Street Art.  
  Per tutto maggio, mese Mariano e festa di Maria Ausiliatrice, ogni sera alle ore 21, dal lunedì al venerdì, presso l’Oratorio di San Bartolomeo si è svolge la Preghiera del S. Rosario meditato.  
  Per tutto maggio, mese Mariano e festa di Maria Ausiliatrice, ogni sera alle ore 21, dal lunedì al venerdì, presso l’Oratorio di San Bartolomeo si è svolge la Preghiera del S. Rosario meditato.  
  Per tutto maggio, mese Mariano e festa di Maria Ausiliatrice, ogni sera alle ore 21, dal lunedì al venerdì, presso l’Oratorio di San Bartolomeo si è svolge la Preghiera del S. Rosario meditato.  
  Per tutto maggio, mese Mariano e festa di Maria Ausiliatrice, ogni sera alle ore 21, dal lunedì al venerdì, presso l’Oratorio di San Bartolomeo si è svolge la Preghiera del S. Rosario meditato.  
  Per tutto maggio, mese Mariano e festa di Maria Ausiliatrice, ogni sera alle ore 21, dal lunedì al venerdì, presso l’Oratorio di San Bartolomeo si è svolge la Preghiera del S. Rosario meditato.  
  Per tutto maggio, mese Mariano e festa di Maria Ausiliatrice, ogni sera alle ore 21, dal lunedì al venerdì, presso l’Oratorio di San Bartolomeo si è svolge la Preghiera del S. Rosario meditato.  
 Un progetto ambizioso che sarà presentato il 29 Maggio alle ore 15:00 al Teatro Don Bosco 


Leggi tutte le News »

C.U.C. - Centrale Unica di Committenza

 
All'inizio del 2017 è stata istituita la Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) tra i Comuni di Varazze, Cogoleto e Arenzano, con sede in Varazze, mediante la stipula di apposita Convenzione siglata dai Sindaci dei tre Comuni. 

La C.U.C. ha il compito di effettuare le gare per conto dei Comuni aderenti in un'ottica di centralizzazione degli appalti.
  

Fatturazione Elettronica

A decorrere dal 31 Marzo 2015 questa Amministrazione - in ottemperanza al Decreto Ministeriale 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214-  non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato della fattura elettronica" del citato DM n.55/2013.
 
 

Streaming Consiglio Comunale

Questo nuovo servizio manifesta la volontà di promuovere sempre più la trasparenza amministrativa ed il coinvolgimento della cittadinanza, con strumenti tecnologici oramai diventati usuali. Usa i tasti sottostanti per accedere alla DIRETTA LIVE oppure visualizzare on-demand l'ARCHIVIO dei filmati già registrati.
 

Fabbrica del Cittadino

Dal 15 aprile 2015 il Comune di Varazze mette a disposizione il servizio "La Fabbrica del Cittadino" che permetterà di semplificare la comunicazione tra Cittadini, Politica ed Amministrazione.
 
Tramite questo nuovo strumento sarà possibile fare le proprie proposte e condividere le proprie idee con l'Amministrazione per migliorare il territorio; sarà possibile segnalare le criticità dei servizi, proporre nuovi progetti per la Città e prendere visione dei progetti e delle idee dell'Amministrazione.
 
Per approfondimenti: fabbricadelcittadino.it/varazze