Menu

News

Varazze d’Autore: oggi la presentazione del libro "Avvoltoi" di Mario Giordano

 Stasera alle 21:15, in Piazza Bovani a Varazze, ci sarà la presentazione del libro: “Avvoltoi. L’Italia muore, loro si arricchiscono”, a cura del giornalista Mario Giordano.
Si tratta del terzo appuntamento promosso dalla rassegna "Varazze d’Autore", nata dalla collaborazione tra il Comune e il Mondadori Bookstore di Varazze durante la stagione estiva 2018. 
Mario Giordano, oltre ad avere scritto sedici libri di inchiesta nei quali si è occupato di denunciare sprechi, pensioni d’oro, privilegi, ha fondato un quotidiano, «La Verità», di cui è orgogliosamente editorialista. È stato anche direttore del TG4, di Tgcom24, del «Giornale», di Videonews e di «Studio Aperto». Attualmente è direttore delle Strategie e dello Sviluppo dell’informazione di Mediaset”. 
Scheda libro 
AVVOLTOI ACQUA, RIFIUTI, TRASPORTI. SERVIZI SCADENTI, TARIFFE ALLE STELLE: ECCO CHI SI ARRICCHISCE 
Chi si nasconde dietro i disservizi del nostro Paese. 
Ci avete fatto caso? Le tariffe crescono sempre di più: l’acqua dell’89 per cento negli ultimi 6 anni, i trasporti del 30 per cento negli ultimi 13 anni, alcune autostrade addirittura del 200 per cento negli ultimi 14 anni. Eppure in cambio abbiamo servizi sempre peggiori: treni insicuri e superaffollati, autobus in ritardo, rubinetti a secco, cumuli di immondizia sotto casa, discariche a cielo aperto, ponti che crollano in autostrada. I cittadini, ormai, ne hanno le tasche piene dei disagi. E intanto gli Avvoltoi, quelli che si divorano il Paese alla faccia nostra, hanno le tasche piene dei nostri soldi. 
Dietro i servizi che non funzionano, infatti, non ci sono solo la casualità e la solita italica propensione all’inefficienza. Ci sono anche tante persone che si arricchiscono. Ed è proprio per questo che i servizi continuano a non funzionare: perché a troppi conviene che vada avanti così. 
Avvoltoi è un viaggio inedito e clamoroso tra le vere ragioni dei nostri disagi quotidiani. I treni non funzionano? Il ras delle ferrovie pugliesi, però, ha accumulato un tesoro di 180 milioni di euro. I rifiuti sono un problema? Ma all’intermediario del Veneto rendono 3,5 milioni di euro in pochi giorni. I rubinetti sono a secco? Eppure i liquidi continuano a scorrere nelle tasche dei manager romani che guadagnano anche 200.000 euro al mese. 
Per i trasporti pubblici spendiamo 6000 euro al minuto come contribuenti, più i biglietti che paghiamo da utenti. Com’è possibile che il servizio sia poi così scadente? Com’è possibile che ogni anno mettiamo in circolazione nelle nostre città 200 autobus usati? Perché noi dobbiamo avere gli autobus usati e altri Paesi europei, invece, quelli nuovi? Forse perché noi buttiamo i soldi in consulenze d’oro, per esempio i 3 milioni di euro che hanno arricchito l’allegra famigliola (mamma, padre e figlio) incaricata di sistemare l’archivio storico delle malandate Ferrovie del Sud Est? Com’è possibile che in Sicilia l’acqua passi da una società privata all’altra senza mai arrivare nelle case? Chi sono i fortunati che invece non si trovano mai con le tasche a secco? E perché dobbiamo continuare ad arricchire i Paperoni delle autostrade, da Gavio a Benetton, che ogni anno per gentile concessione dello Stato ci sfilano dal portafoglio 5 miliardi di euro? Perché continuiamo a regalare loro il casello dalle uova d’oro? Questa inchiesta svela per la prima volta, e con un linguaggio comprensibile a chiunque, gli interessi nascosti che stanno depredando la nostra vita quotidiana. Quello, insomma, che ogni giorno ci ruba tempo, salute, soldi e serenità. Il libro è stato scritto con una speranza: se tante persone lo leggeranno e ne parleranno, forse qualcosa potrebbe cominciare a cambiare. Gli Avvoltoi di tutti i luoghi e di tutte le epoche, infatti, hanno un unico grande alleato: l’oscurità. Portarli alla luce e guardarli in faccia significa già cominciare a sconfiggerli. O, per lo meno, cominciare a sconfiggere la tentazione di diventare come loro. 
In caso di maltempo consultare questo sito 
o la pagina facebook di Città di Varazze https://www.facebook.com/varazzeofficial/ per indicazioni riguardo la location.
 
 
DocumentiDim.
mario giordano.JPG15.56 KB
 

News

Sabato 20 Ottobre alle ore 15:30 a Varazze presso la sala congressi dell'Hotel El Chico, Strada romana 63, si terrà il convegno dal titolo "Nuove opportunità per gli enti locali dall'Analisi dei Big Data" Esperienze, infrastrutture e piattaforme per sviluppo turistico ed il monitoraggio ambientale
L’Assessorato all’Ambiente del Comune di Varazze aderisce all’edizione del 2018 che ha come slogan ”Non temerli, raccoglili !”, per liberare dai rifiuti e dall'incuria parchi, giardini,  strade, piazze, fiumi e le spiagge di molte città del mondo. 
 Si informa la cittadinanza che è attiva l'ALLERTA ARANCIONE su tutto il territorio Comunale dalle ore 00:00 del 11 ottobre 2018 alle ore 18:00  dello stesso giorno.  ALLERTA IDROLOGICA - piogge intense -
MESSAGGIO DI SERVIZIO : Emessa ALLERTA ARANCIONE per TEMPORALI su tutte le zone della Liguria (come da schema allegato) da questa sera 10/10 alle ore 00 fino alle ore 18 di giovedì 11/10.
Le tre conferenze, che si terranno il 13 e il 27 ottobre e il 10 novembre 2018, vogliono presentare alcuni di questi aspetti, ad esempio la cultura non solo religiosa dei cappellani militari o la visione giuridico in auge nella chiesa di inizio secolo e definita con il codice del 1917. L’Associazione Centro Studi Jacopo da Varagine organizza tre conferenze sul tema La Chiesa durante la Grande Guerra di cui ricorre quest’anno il centenario della fine.
Sabato 13 e domenica 14 ottobre a Varazze si svolgeranno gli eventi del PREMIO CITTA’ DI VARAZZE “GALLIENO FERRI”


Leggi tutte le News »

C.U.C. - Centrale Unica di Committenza

 
All'inizio del 2017 è stata istituita la Centrale Unica di Committenza (C.U.C.) tra i Comuni di Varazze, Cogoleto e Arenzano, con sede in Varazze, mediante la stipula di apposita Convenzione siglata dai Sindaci dei tre Comuni. 

La C.U.C. ha il compito di effettuare le gare per conto dei Comuni aderenti in un'ottica di centralizzazione degli appalti.
  

Fatturazione Elettronica

A decorrere dal 31 Marzo 2015 questa Amministrazione - in ottemperanza al Decreto Ministeriale 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art.1, commi da 209 a 214-  non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all'allegato A "Formato della fattura elettronica" del citato DM n.55/2013.
 
 

Streaming Consiglio Comunale

Questo nuovo servizio manifesta la volontà di promuovere sempre più la trasparenza amministrativa ed il coinvolgimento della cittadinanza, con strumenti tecnologici oramai diventati usuali. Usa i tasti sottostanti per accedere alla DIRETTA LIVE oppure visualizzare on-demand l'ARCHIVIO dei filmati già registrati.
 

Fabbrica del Cittadino

Dal 15 aprile 2015 il Comune di Varazze mette a disposizione il servizio "La Fabbrica del Cittadino" che permetterà di semplificare la comunicazione tra Cittadini, Politica ed Amministrazione.
 
Tramite questo nuovo strumento sarà possibile fare le proprie proposte e condividere le proprie idee con l'Amministrazione per migliorare il territorio; sarà possibile segnalare le criticità dei servizi, proporre nuovi progetti per la Città e prendere visione dei progetti e delle idee dell'Amministrazione.
 
Per approfondimenti: fabbricadelcittadino.it/varazze